soloillustratori

soloillustratori

domenica 20 agosto 2017

Akiko Hayashi

Nata a Tokyo nel 1945, dopo la laurea ha lavorato per l’azienda del famoso illustratore Hiroshi Manabe, prima di affermarsi come illustratrice e autrice di picture book. Ha debuttato nel 1973 con Kami Hikōki (Aeroplani di carta), un albo parte della collana Kagaku no tomo (Amici della scienza) dell’editore Fukuinkan.  Ha vinto il Japan Picture Book Award nel 1979 per Kyō wa nan no hi (Che giorno è oggi?), il Sankei Children’s Book Art Award nel 1990 per una storia scritta da Kyōko Matsuoka Cè un ippopotamo nel mio bagno (tradotto anche in spagnolo da Lata de Sal Editorial con il titolo di ¡Un hipopótamo en la bañera!) e sempre nello stesso anno il Kodansha Award for Picture Books per Kon to Aki (Kon e Aki. Nonna per favore cura le ferite di Kon).
Akiko Hayashi è amata per la sua capacità di catturare le espressioni e la gestualità dei bambini, con dettagli vividi che rendono reali i suoi personaggi. E ancora oggi, dopo più di 40 anni dal suo debutto, le sue storie sono apprezzate e continuano ad essere presenti sugli scaffali delle librerie.